Assemblea annuale della Sezione “Sette Martiri” – Relazione del Presidente Gianluigi Placella

Domenica 29 novembre 2020 si è svolta l’assemblea annuale dei tesserati/e della nostra sezione ANPI “Sette Martiri”. Di seguito la relazione del Presidente Gianluigi Placella in apertura dell’assemblea, quest’anno a causa dell’emergenza Covid 19 in modalità on-line. Buongiorno e grazie di essere presenti seppure da lontano.Non posso aprire il mio intervento senza ricordare Giordano Gamacchio, Leggi di piùAssemblea annuale della Sezione “Sette Martiri” – Relazione del Presidente Gianluigi Placella[…]

Per Adriana Martignoni, partigiana.

Sono qui per portare ad Adriana Martignoni, ad Agostino e Pierluigi, l’affetto della Sezione Sette Martiri alla quale si è sempre sentita orgogliosa di appartenere e di cui aveva da poco ricevuto la tessera del 2018, regalandomi un sorriso di soddisfazione e di riconoscenza. Soprattutto, però, oggi tengo fede ad un impegno che mi aveva Leggi di piùPer Adriana Martignoni, partigiana.[…]

25 aprile 2017 – 72° Anniversario della Liberazione

I valori della Resistenza vivono nella memoria, nella Costituzione e nella nostra democrazia, però sappiamo anche che non bisogna dare nulla per scontato. Per questo, come ogni anno, festeggiamo nel ricordo e rinnoviamo l’impegno. Quest’anno la nostra Sezione ANPI “Sette Martiri”, oltre al tradizionale corteo, ha organizzato in collaborazione con Iveser e rEsistenze, alcuni eventi Leggi di più25 aprile 2017 – 72° Anniversario della Liberazione[…]

Giorno della Memoria 2017

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari. E fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei. E stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, ed io non dissi niente, perché non ero comunista. Un Leggi di piùGiorno della Memoria 2017[…]

L’onorevole Tina

. Tina Anselmi è mancata nella sua casa di Castelfranco il 1° novembre. La si ricorda ora come “madre della Repubblica”, prima donna ministro, presidente della Commissione d’inchiesta sulla Loggia massonica P2, determinata a portare alla luce i responsabili di attentato alla democrazia, punita per questo con l’emarginazione politica. Noi vogliamo ricordare la Tina che Leggi di piùL’onorevole Tina[…]